Curaprox | PHANTÀSIA – What’s in a color?

Design: The Embassy | Stampa: L’Artegrafica, Gold & Silver, Ba.ia, Tech:art | Tecnologia: HP, Konica Minolta

 

What’s in a color? The Embassy realizza un’installazione per “toccare con mano” le sensazioni date da ogni colore. Ognuno percepisce i colori in modo diverso: distinguere il rosso dal giallo può essere semplice, eppure ognuno di noi li descriverà con sensazioni differenti. Cosa c’è, allora, in un colore? Una domanda, questa, che richiama lo shakespeariano “What’s in a name?”, ma apre a una risposta diversa: perché se è vero che il nome può non avere importanza, e che una rosa profumerebbe di rosa anche se la si chiamasse diversamente, il colore, pur chiamandolo con lo stesso nome, racchiude un mondo da sentire, con tutti i sensi.

 

È dal principio della multisensorialità del colore che è nata Phantàsia, l’installazione realizzata per il brand di spazzolini Curaprox, che fa della varietà cromatica l’elemento cardine per comunicare divertimento, semplicità e personalità. Dentro Phantàsia, il colore prende forma e diventa tangibile, declinandosi in tre diverse texture tra cui i visitatori sono chiamati a scegliere.

 

Un’esperienza che crea una corrispondenza tra ciò che si tocca e ciò che si vede e che trasforma una semplice preferenza cromatica in un’espressione di sé.

 

«Lo spunto è arrivato dalla tecnologia Konica Minolta, che ci ha permesso di sperimentare in termini di espressività, grazie alla resa cromatica e soprattutto alle nobilitazioni che hanno dato corpo al concetto che volevamo approfondire. Con la tecnologia digitale abbiamo potuto esprimere al massimo la nostra idea».
Silvia Confalonieri, Art Director di The Embassy

 

_Design: The Embassy

Stampa

 

Il progetto, di tipo esperienziale, ha previsto la realizzazione di diversi elementi: 9 card che permettono di esperire fisicamente il colore grazie alla combinazione tra stampa, texture della carta e nobilitazione, l’installazione ambientale all’interno della quale avviene l’esperienza e il luxury pack che custodisce gli spazzolini Curaprox.
I cartoncini e il pack sono stampati su carta Gruppo Cordenons da L’Artegrafica con tecnologia Konica Minolta AccurioJet KM-1 in otto referenze di colore realizzate in quadricromia con una altissima fedeltà ai Pantone degli spazzolini. La tecnologia Inkjet UV offre uno spettro cromatico molto ampio e una grande capacità di ripetibilità del colore, e offre il vantaggio di una grande resistenza della stampa a graffi e stress, anche in cordonatura.

 

Questo ha consentito anche la realizzazione cartotecnica, previa accoppiatura della carta a un’anima di cartoncino, dell’elegante packaging esagonale che contiene lo spazzolino – tenuto fermo grazie a un’anima interna di cartoncino perforato – realizzato da Ba.ia; Ba.ia ha anche fustellato i cartoncini esperienziali. Dopo la stampa, il progetto è stato nobilitato da Gold & Silver che ha realizzato la texture dei cartellini colorati e della carta per il pack tramite serigrafia digitale spessorata a 58 micron con MGI MGI JetVarnish 3D EVO. Per ogni colorazione di fondo è stata utilizzata una texture differente in modo da trasmettere una sensorialità differente in funzione del colore.

 

Tech:art ha progettato e realizzato l’allestimento lavorando a stretto contatto con il team di The Embassy. La stampa è stata realizzata con tecnologia digitale HP Latex e HP Scitex; l’installazione è stata costruita su misura, curando ogni particolare: realizzazione struttura modulare esagonale con modulo estraibile con sistema di distributore card integrato. La stampa della struttura è stata realizzata con tecnologia HP Latex in esacromia; stampa HP Indigo, HP Latex e HP Scitex in esacromia combinata alla nobilitazione UV alto spessore MGI JETvarnish per elementi decorativi e pannelli.

 

Carta

 

Quando il concept di un’installazione si basa sulla sollecitazione sensoriale, la scelta delle carte impiegate per realizzarlo è fondamentale per l’efficacia di un progetto. Reef e Plike, creative paper di Gruppo Cordenons, impiegate per la produzione dei pack per gli spazzolini Curaprox e per la stampa della card coordinate, offrono un effetto tattile opposto e complementare per un contrasto di sensazioni coinvolgente ed espressivo. Reef propone una texture ruvida la tatto che richiama ai coralli e alle sabbie tropicali, al contrario Plike si distingue per il suo originale effetto soft-touch.

Allestimento