Agribirrificio Altavia | Irresponsabilmente Cinghiali

Design: DLV BBDO | Stampa: Rifa Etichette, ICO | Tecnolgie: HP

L’Agribirrificio Altavia è un birrificio emergente nato in Liguria nel 2016 dalla passione di tre amici che decidono di recuperare un terreno e un territorio per la produzione di birre a km0 con ingredienti naturali, coltivati e prodotti al 100% direttamente in azienda.

 

L’identità del brand nasce dal forte legame con il territorio e dalla filosofia godereccia e molto rustica del brand, rappresentato nel logo da un cinghiale, scelto per legarsi al mondo della natura, elemento primario delle loro produzioni, ma anche ad un certo stile irriverente e sfrontato.

 

Da qui nasce l’idea di usare il cinghiale del logo come elemento iconico delle etichette, connotandolo di volta in volta con elementi caratterizzanti la birra in questione, il suo mood e il relativo nome dialettale, in modo da avere un contrasto tra grafica tradizionale e pop.

 

«La stampa digitale ci ha permesso di rappresentare la grande varietà di birre disponibili, realizzando etichette e scatole uguali nelle grafiche ma con tonalità sempre diverse, mostrando la nostra vocazione verso la customizzazione estrema e le special edition. Le lamine e il nano-embossing di ultima generazione impreziosiscono ulteriormente il prodotto anche dal punto di vista materico e tattile».
Gianluca Carone, Graphic Designer di DLV BBDO

 

_Design: DLV BBDO

Stampa

 

La serie di etichette rappresentanti le diverse referenze di prodotto sono state realizzate da Rifa utilizzando la tecnologia HP Indigo. Fuorilinea sono state effettuate le nobilitazioni con i colori a caldo Kurz e il rilievo a secco in un unico passaggio.

 

ICO ha realizzato il packaging secondario che custodisce le bottiglie. Le scatole sono state stampate in digitale con HP Pagewide C500 su entrambi i lati di fogli di cartone ondulato, realizzati internamente in onda E con copertina superiore in fibra vergine patinata, e inferiore in fibra vergine non patinata. Per gestire le diverse varianti sia di grafica che di fustella è stata utilizzata la procedura VDP (stampa dato variabile). La stampa in bianca e volta ha richiesto particolare attenzione nella gestione del dato variabile, per garantire la corrispondenza dei due lati del foglio. Direttamente in macchina è stata applicata una vernice di sovrastampa a scopo protettivo. I campioni sono stati realizzati utilizzando un plotter che ha sfruttato il tracciato fustella come percorso di taglio e cordonatura.

 

Colori a caldo e cliché

 

I colori per la stampa a caldo utilizzati nel progetto “Irresponsabilmente cinghiali” sono Amorphous Blue, Mysterious Ruby, Dark Blur, Blue Element, Combo Green, Polarlight e Luxor® 232, tutti tratti dal nuovo catalogo Extraordinari di Kurz. Una serie di colori metallizzati, lucidi, semilucidi e opachi, fortemente innovativi e sintesi di trend attuali e di successo grafico presentati in Italia negli ultimi 3 anni. Il catalogo Extraordinari è un vademecum di tutto ciò che, nel colore, ha saputo creare tendenza ed è disponibile per l’uso immediato su packaging e etichette ricche di classe e charme. Cliché in ottone hinderer + mühlich.

 

_Stampa: Rifa Etichette, ICO

 

_Tecnolgie: HP Indigo 6800, HP Pagewide C500 single pass

 

_Materiali: Luxoro

Allestimento

Foto: Stefano Campo Antico